Archivio mensile: ottobre 2015

I lati positivi di avere un fidanzato/marito

E’ vero, lo ammetto: ogni tanto i miei post e le mie vignette mi fanno sentire in colpa e pensare che sono un po’ cattivella nei confronti dei maschi. 😀

Finora, infatti, li ho sempre presi in giro perché:

1) In casa sono molto disordinati (Vai al post);

2) Se devono fare qualcosa (mi riferisco a una qualsiasi incombenza che non hanno voglia di fare), posticipano sempre (Vai al post);

3) Non sanno fare il bucato: caricano troppo la lavatrice e senza nessun criterio, mescolando capi di diversi tessuti e colori (Vai al post);

4) Non trovano mai nulla, nonostante ce l’abbiano davanti agli occhi, quindi ci chiedono continuamente “Dov’è questo? Dove hai messo quello?” (Vai al post);

5) Se devono prepararsi la valigia, ci pensano all’ultimo minuto e la fanno “a caso”, dimenticando sempre qualcosa a casa (Vai al post);

6) Si esprimono a monosillabi: non amano fare lunghi discorsi, anzi direi che si limitano a dire lo stretto indispensabile, sono di poche parole e non amano stare a chiacchierare (Vai al post);

7) Non hanno alcuna resistenza al dolore e una sola linea di febbre riesce a metterli ko (Vai al post);

8) Infine, pensano solo al divertimento: che sia un videogame o una partita di calcio in tv poco importa, quel che conta per loro è giocare, giocare, giocare! (Vai al post)

Ho scritto “Infine” per modo di dire, perché in realtà ce ne sarebbero molte altre, di cose su cui ironizzare… ma oggi, come vi dicevo, la mia coscienza mi intima di smetterla con queste prese in giro: “Bea, sforzati piuttosto di pensare ai lati positivi degli uomini! Su, dai che ce la fai!” 😀

E quindi, care ragazze, in questa nuova illustrazione trovate 3 buoni motivi che vi permetteranno di cambiare punto di vista sul vostro fidanzato o marito e sentirvi finalmente soddisfatte e felici di lui! 😀 Ahahhah!

Ne volete aggiungere altri? Fatemi sapere!

Diario di Beasu Google+

Pensiero degli uomini Vs Pensiero delle donne

Durante il weekend mi sono imbattuta in un articolo di Neuroscienze riguardante le differenze tra il cervello maschile e quello femminile.

L’argomento mi ha molto colpita e coinvolta, perché ogni giorno – vedendo come il mio fidanzato ragiona e si comporta – mi chiedo come può esserci così tanta diversità tra i nostri modi di pensare e di affrontare le cose.

In questo post avevo già ironizzato su questo aspetto, in particolare sul fatto che gli uomini riescono a non pensare a niente, a differenza delle donne che hanno contemporaneamente un numero incalcolabile di cose a cui pensare. 😀

Oggi, invece, vediamo un’altra sfumatura. I maschi si preoccupano di poche cose, che sono in generale legate ai “bisogni primari” come il cibo o il sonno. Al massimo possiamo aggiungere a questa breve lista il divertimento: il calcio o lo sport in generale, i videogames, ecc. Insomma, una volta che i maschi hanno mangiato, dormito e giocato, sono sereni e appagati. Un po’ come i bambini. 😀

Noi femmine, al contrario, abbiamo contemporaneamente innumerevoli pensieri/preoccupazioni: il lavoro, i colleghi, la famiglia, la casa, la salute di sé e dei propri cari, le questioni di cuore, la dieta, la forma fisica e la moda :D, il cucinare, le scadenze dell’affitto e delle bollette, ecc. ecc. ecc.

In questa vignetta ironizziamo su questa differenza tragicomica! Che ne dite? 😀

Diario di Beasu Google+

La nuova fidanzata del proprio ex

Il titolo dice già tutto: senza dover leggere l’intero post, le lettrici del blog hanno già capito di cosa stiamo parlando. 😀

Quando una donna vede il proprio ex con la nuova fidanzata, infatti, in un nanosecondo miliardi di emozioni contrastanti si impossessano di lei: stupore, incredulità, rabbia, sdegno, gelosia, invidia, ecc. Eh già, per noi femmine “la nuova fidanzata del proprio ex” è una questione spinosa:)

Questo “fastidio” non lo si prova solo nel caso in cui si sia state lasciate dal proprio ex e quindi si stia ancora inevitabilmente soffrendo, ma paradossalmente anche quando siamo state noi a lasciarlo!

Noi donne siamo proprio tremende: abbiamo bisogno di sentirci “l’unica donna” nella vita di un uomo, quindi anche quando lasciamo il nostro fidanzato non sopportiamo che “si consoli” con un’altra. 😀

Il “fastidio” cresce in modo esponenziale se la sua “nuova fiamma” è bella. Nella nostra mente contorta, infatti, funziona così: se lei è bruttina, ci sentiamo “sollevate” perché pensiamo che il nostro ex non potrà innamorarsi di lei così come si era innamorato di noi. Se invece è bella, al contrario, temiamo che riuscirà a prendere il nostro posto nel cuore dell’ex.

Anche per voi funziona così? 😀

 

Diario di Beasu Google+

Pranzo e cena: cos’è cambiato con l’arrivo dei social network

Avete notato che i social network, da Facebook a Instagram, sono pieni di foto di piatti accompagnate da una miriade di hashtag tipo #food #foodporn #foodpics #instafood #gourmet e via dicendo?

Ecco, bisogna dire che i social network hanno cambiato molte cose nella vita delle persone e una di queste è il momento in cui ci si siede a tavola. 😀

Se prima, infatti, non si vedeva l’ora di iniziare a mangiare, adesso nonostante si abbia molto appetito si preferisce prima scattare una foto, applicarci i vari filtri e postarla sul proprio profilo.

Così sembriamo tutti degli chef stellati, che sanno preparare ricette prelibate e impiattare il cibo meglio che a Masterchef! 😀

La cosa buffa è anche che, se la foto non viene bene, si riscatta più volte finché il cibo diventa freddo!

Dite la verità, lo fate anche voi? :)

Diario di Beasu Google+