Albero di Natale e gatti

Anche quest’anno, a fare l’albero di Natale ci ho messo molto tempo e ho sudato 7 camicie. Non perché io sia un’appassionata di home decor o un’esteta perfezionista, anzi… La colpa è stata, come sempre, del mio gatto Bunny.

Chi ha un gatto sa benissimo di cosa sto parlando. I gatti adorano gli alberi di Natale: pensano che noi li facciamo per loro, che siano un nuovo gioco! 😀

Così, si arrampicano per prendere le palline appese, facendo cadere ovunque gli aghi dell’albero e le altre decorazioni. Quando riescono a prendere una pallina e farla cadere sul pavimento, se ancora non si è rotta la rincorrono per la stanza alla velocità della luce, tutti esaltati. Insomma, riuscire a finire un albero in presenza di un gatto è un’impresa eroica!

Quest’anno, Bunny ha superato se stesso: è riuscito perfino a nascondersi tra i rami, ma soprattutto a far cadere l’albero proprio mentre stavo per mettere la stella cometa sulla cima. Non vi dico che spavento (per fortuna nessuno si è fatto male!) e come ci sono rimasta male, poi, a vedere il mio lavoro completamente rovinato e da rifare!

Per fortuna su Internet esistono molti consigli su come fare un albero di Natale “a prova di gatto”. Bisogna scegliere un albero di piccole dimensioni e finto, perché quelli veri hanno degli aghi più appuntiti che possono ferire il gatto; va utilizzata una base larga e solida e fissato l’albero al muro o al soffitto; si può spruzzare l’albero con uno spray agli agrumi, repellente, in modo che il gatto non si avvicini; ecc.

Questi sono solo alcuni tra i consigli presenti sul web. Purtroppo, però, io li ho letti troppo tardi! 😀 E voi? Raccontatemi le vostre esperienze con gatto e albero di Natale! :)

One comment

  1. MissRoberta56

    Anche il mio gatto si arrampicava sull’albero, anche se cercavo di evitare che lo facesse non nego che fosse comunque divertente vedere il suo musetto spuntare tra i rami e le decorazioni! 😀
    Cercando un metodo naturale per evitare questi episodi avevo letto che l’odore dell’aceto li disturba per cui usavo mettere dei tovaglioli bagnati di aceto alla base dell’albero ma non è che lo scoraggiassero più di tanto, adesso invece ho un alberello piccolino e il problema non si pone più. 😀
    Ciao!

    http://missroberta56.wordpress.com/

    dicembre 15, 2014 at 2:27 pm

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>