A Carnevale ogni scherzo vale?

Bene: per fortuna Carnevale se n’è andato anche quest’anno! So che per i bambini e per molti adulti è un’occasione di festa e divertimento, ma personalmente non amo travestirmi né partecipare a party in maschera, quindi ogni anno declino educatamente inviti a questo tipo di eventi. Quello a cui, invece, non posso naturalmente a sottrarmi è il caos che dilaga all’aperto ad ogni ora e da cui non esco mai incolume.

Due giorni fa, ad esempio, uscendo dall’ufficio per andare a un’importante cena di lavoro ho dovuto attraversare una piazza gremita di bambini in maschera. E’ andata così: un primo bimbo vestito da coniglio giallo mi ha volutamente spruzzato una bomboletta di schiuma bianca addosso; un secondo ragazzino travestito da punk mi ha lanciato sui piedi una bombetta puzzolente dall’odore di uovo marcio; un terzo bambino vestito da Mago Merlino mi ha lanciato manciate e manciate di coriandoli, che – una volta a casa- mi sono ritrovata perfino negli slip!

Alla fine del mio breve tragitto, distrutta, mi sono specchiata in una vetrina: diciamo che non ero affatto presentabile per la mia cena aziendale, anzi… sembravo anch’io, come quei bambini, reduce da una festa in maschera!

E voi come vivete il Carnevale: lo amate o lo odiate?

One comment

  1. gioa

    io cm t l detesto x vari moti..1 dei tanti xk ensok e solo uno sprego d soldi

    febbraio 23, 2015 at 4:08 pm

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>