Festa del Papà 2016: Come una donna vede il suo papà

Sabato scorso 19 marzo è stata la Festa del Papà e, anche se avevo già iniziato a disegnare questa vignetta sul rapporto padre-figlia in onore di tutti i papà, mi sono interrotta per raggiungere mio padre e passare l’intera giornata con lui.

E’ stata una bellissima giornata, ho un buon rapporto con lui e per me è davvero l’uomo migliore del mondo. Ma – e questa è stata l’ispirazione per la vignetta – ripensandoci non è stato sempre così.

Se, infatti, da piccolissima lo vedevo come un supereroe, da adolescente e fino all’età adulta il nostro rapporto è stato molto conflittuale, mi sentivo “controllata” e lo vedevo come un poliziotto o, peggio ancora, un carceriere! 😀

Il problema, naturalmente, non era lui ma io, che da classica adolescente ribelle mi cacciavo sempre in un mare di guai e avrei davvero avuto bisogno della sua guida!

Ecco, la vignetta di oggi racconta proprio questo e vale -credo- per molte ragazze che arrivate all’età adulta si guardano indietro e ripercorrono la relazione col proprio papà: da supereroe a poliziotto a… uomo migliore del mondo!

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>