Gli eterni bambini

Una delle tante cose dei maschi che non riesco proprio a capire è se davvero non vedano lo sporco in casa, oppure se fingano di non vederlo perché non vogliono dedicarsi alle pulizie.

Quando afferro l’aspirapolvere e inizio a pulire, il mio ragazzo – dal divano – mi guarda con uno sguardo misto tra l’incredulità e il terrore. Incredulità: dice di non capire perché io voglia pulire, dal momento che secondo lui la casa non è sporca, e lo dice con un’espressione tanto shoccata che sembra studiata ad hoc, come per farmi sentire paranoica, una “fissata con le pulizie”. Terrore: visto che lui si sta rilassando sul divano con i suoi intrattenimenti tecnologici, il fatto che io possa chiedergli aiuto o rinfacciargli in seguito di non avermi aiutato, gli sconvolge il suo equilibrio interiore. Insomma, vorrebbe continuare a giocare (sì, proprio come i bambini) senza essere disturbato. Ecco il nostro dialogo standard:

Lui: “Bea, ma cosa fai??”

Io: “Come cosa faccio? Pulisco!”

Lui: “Pulisci?? E perché???”

Io: “Perché è sporco! Non vedi?”

Lui: “Dove? Ma dai! A me non sembra!! E poi hai pulito già una settimana fa!

Io, innervosita ai massimi livelli e con voce stridula: “Ma come non ti sembra?? Non vedi che ci sono le palle di polvere che rotolano sul pavimento?!”

Dopodiché sfogo il fastidio proprio nelle pulizie: ci metto una tale foga che in confronto l’olio di gomito non è niente! 😀 Lui, intanto, continua indisturbato a giocare, talmente assorto da non sentire il rumore dell’aspirapolvere né le mie imprecazioni .

Il clou è però il momento in cui, finito di passare il mocio, lui ha terminato soddisfatto le sue partite e si sta per alzare dal divano in tutta scioltezza. Appena appoggia i piedi per terra lo minaccio puntandogli contro il mocio: “Fermo dove sei! Non vedi che il pavimento è ancora bagnato?? Non ti muovere!” e mi vendico costringendolo a stare ancora seduto per un bel po’! 😀

 

 

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>