La dipendenza dal cioccolato

Non so voi, ma io mi sono accorta di mangiare sempre cioccolato: quando sono giù, cerco cioccolato per consolarmi; quando sono felice, mangio cioccolato per festeggiare; quando sono nervosa, al posto di mangiarmi le unghie, mangio cioccolato. Insomma, mangio sempre cioccolato! In casa ne ho una grande scorta e anche nel cassetto della mia scrivania in ufficio. Sono proprio dipendente, quando lo finisco vado in “crisi da astinenza”. Capita anche a voi?

Ve lo chiedo perché di recente, preoccupata per questa ossessione, ho cercato un po’ di notizie su Internet. E quello che è scoperto è allucinante! Ad esempio: lo sapete che la voglia irrefrenabile di cioccolato è un fenomeno diffusissimo ed ha pure un nome? In Inglese, si chiama “Craving”. Dicono che in Occidente sia un fenomeno in continuo aumento, tanto che si consumano circa 7 kg di cioccolato a testa all’anno!

Ma quello che in realtà stavo cercando in Internet è il perché a questa “dipendenza” : è fisica o psicologica? 😀

Avrete sentito o letto tutte quante che il cioccolato aumenta i livelli di serotonina, responsabile del buonumore, ma gli scienziati dicono questo non può creare dipendenza. Ed ecco la verità: la causa è psicologica! Insomma, sono una drogata di cioccolata nella mia testa! 😀

Una cosa divertente che ho trovato è la distinzione in 4 profili di donne “cioccolato-dipendenti”. Vediamo in quale mi riconosco e anche voi date un’occhiata e fatemi sapere qual è il vostro profilo:

1. La sportiva: ricerca nel cioccolato una carica energetica e anche un modo per socializzare;

2. La compensativa: ricorre al cioccolato per ricaricarsi psicologicamente e migliorare l’umore;

3. La ablativa: vive soprattutto l’aspetto del piacere legato al cioccolato e ama anche regalarlo;

4. La passionale: ha un rapporto quasi amoroso con il cioccolato, vive questo alimento come un momento personale, privato, di grande soddisfazione.

Mah, io credo di essere sia la 2, sia la 3, sia la 4. Ahahahha! Insomma, tutto anziché “la sportiva”. E voi?

7 comments

  1. Nicoletta

    Cara Bea, ho scoperto da poco il tuo blog e già ne sono dipendente. Mi sento anch’io una ragazza incasinata e dipendente dal cioccolato. Però dai è fondente, quasi sempre 😉

    Comunque anche io sono in quei tre profili e non in quello sportiva… ma chi lo sa magari diventeremo sportive anche noi!

    Alla prossima!

    ottobre 25, 2013 at 10:11 am

  2. Bea

    Ahahah, Nicoletta! W il cioccolato fondente! Ma anche alle nocciole, al latte, bianco, solido, liquido, gassoso (?) 😀 😀 😀 Grazie per il tuo supporto! E speriamo davvero di diventare sportive anche noi! :) Un bacione!

    ottobre 25, 2013 at 10:18 am

  3. Michela

    Mammia mia! Viva il cioccolato! Le tue vignette sono simpaticissime! =D

    ottobre 25, 2013 at 10:32 am

  4. Bea

    Grazie Michela! <3 Cioccolato <3

    ottobre 25, 2013 at 11:08 am

  5. Sarah

    Bea! Un argomento che mi rispecchia! Beh io direi che aggiungo un profilo: la “semplice”.Quella che mangia tanto cioccolato perchè è BUONO. AHAHAH Dai Bea,continua a scrivere,sei unica! 😉

    ottobre 25, 2013 at 6:14 pm

  6. Ace

    Io sono del tipo 3 con slanci verso il 4, però… in effetti in alcuni momenti sono anche 2 XD

    novembre 7, 2013 at 9:39 am

  7. alice ♡

    Hahahahhaaahaha!! Io ne sono completamente dipendente 😛 però versione 1-2

    aprile 16, 2014 at 1:18 pm

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>