La mania della cucina etnica

Ormai da molti anni, sembra che gli Italiani che escono a cena si siano dimenticati di quanto è bello mangiare un buon piatto di lasagne o di spaghetti aglio, olio e peperoncino. La cucina italiana sembra “superata”.

Nel mio piccolo, ogni volta che c’è in previsione una cena con gli amici o la famiglia, sento che ognuno propone un ristorante con cucina etnica diverso: cinese, giapponese, marocchino, africano, thailandese. Insomma, nessuno che opti mai per un buon ristorante o una tipica trattoria italiana!

In questo senso, io credo di essere una mosca bianca: per fare un esempio, il sushi mi disgusta. Eppure sono una persona che ama assaggiare piatti nuovi e sperimentare.

Le mie amiche mi prendono in giro, mi dicono che è impossibile che il sushi non mi piaccia! L’ultima volta è stata sabato sera: all’aperitivo, tutte a proporre ristoranti soprattutto orientali, mentre io sognavo un bel piatto di pasta col ragù della nonna. Ahahha! Che ci devo fare? 😀

Alla fine, le ho seguite in un ristorante cinese e ho ordinato le uniche due cose che riesco a mangiare: involtini “Plimavela” e pollo “flitto”.

Come se non bastasse, abbiamo passato tutta la sera a parlare di cibo esotico! Gli argomenti clou sono stati  -tenetevi forte- : stomaco di pesce, uova dall’odore di zolfo e ammoniaca e un frutto chiamato Durian, che odora di piedi. :O :O :O Immaginate la mia faccia 😀

E voi? Siete anche voi delle patite del cibo esotico o preferite il cibo italiano? 

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>