Pacchi regalo fai-da-te

Ciao ragazze! In questo periodo di Natale ho realizzato per voi qualche vignetta sugli aspetti più buffi delle Festività.

Ad esempio, i pacchi regalo. Avete notato anche voi l’enorme differenza tra le confezioni delle commesse dei negozi e quelle preparate in casa?

Le prime sono impeccabili: la carta da pacchi è di qualità, liscia e consistente, tagliata in modo preciso e “al millimetro”; lo schotch è posizonato in maniera perfetta, geometrica, quasi non si vede; la ciliegina sulla torta sono i nastri e i fiocchi, così eleganti!

Per quanto mi riguarda, invece, i pacchi regalo che preparo io sono disastrosi: la carta comprata al supermercato è poco resistente e si strappa facilmente, in più non riesco mai a tagliarla dritta e durante il confezionamento sbaglio a piegarla, così l’effetto finale è quello di un origami! Inoltre, prima di applicare lo schotch lo tengo sulle dita, perciò poi si vedono i segni delle mie impronte digitali. 😀

Insomma, anche se ci metto tutto l’impegno del mondo, i miei pacchetti sono sempre brutti e quando li consegno ne ho vergogna. La scusa che solitamente uso è questa: “Ecco, questo regalo è per te! Scusa, il pacco si è rovinato nel trasporto”. Ahhaha! 😀

Capita anche a voi?

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>