Quelli che… pubblicano le foto in cui sono venuti bene solo loro!

Lo so: il titolo di questo post è un po’ lungo, ma non sapevo come altro riassumere quella categoria di persone appassionate di selfie che puntualmente, per vanità o per puro divertimento, pubblicano foto in cui sono venute bene solo loro, ignorando il fatto che nella foto sono presenti anche altre persone che invece sono venute male.

Non so se sia capitato anche a voi di vedervi taggate su Facebook in una foto in cui siete venute malissimo e per cui naturalmente avete provato un certo imbarazzo o magari avete rimosso il tag.

L’ultima volta mi è successa proprio l’altro giorno. Mi connetto al social network e… che ti vedo? Una foto fatta la sera prima con alcune colleghe, in cui loro sembrano delle modelle da urlo (capelli, trucco e abiti perfetti, pose ed espressioni da calendario), mentre io -presa alla sprovvista- ho, nell’ordine: un occhio aperto e uno chiuso, la bocca storta (probabilmente stavo ancora parlando), una posizione diciamo per nulla elegante, ecc. Ahahhaha!

Non mi considero una persona vanitosa, ma mi disturba un po’ essere taggata in foto in cui sono venuta malissimo e che saranno viste su Internet da molte persone che nemmeno conosco. Essendo autoironica, alla fine ci rido su, ma continuo a chiedermi:

1) cosa spinge una persona a pubblicare una foto in cui solo lei è venuta bene, di fianco a persone che al contrario sono venute malissimo, senza considerare che a queste ultime potrebbe dare fastidio?

2) Se questa persona è attraente e/o fotogenica, immagino che abbia molte altre foto belle di sè: perché, quindi, deve pubblicare proprio quella?

3) E ancora: se proprio non può resistere alla tentazione di pubblicare quella foto, perché deve pure taggare le persone presenti che sono venute malissimo? 😀 😀 😀

Che ne pensate? Un bacio ragazze, buon weekend!

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>