Ricordi delle vacanze: una conchiglia, un cappello di paglia e…

Dalle mie vacanze estive in Sardegna sono tornata con dei “bei” rotolini: colpa di tutte le cene in agriturismo, a cui non ho saputo resistere, mangiando con gusto tutti i piatti tipici possibili e immaginabili, come il maialetto. Slurp!

Insomma, il grasso ce l’ho, la pelle abbrustolita anche (dal sole, non dalla brace! :D)…  mi manca solo la codina e poi posso dire di essermi portata a casa dalla Sardegna non solo una conchiglia e qualche souvenir, ma anche le sembianze di un maialetto sardo!

Accidenti! Vorrei capire per quale motivo noi donne passiamo tutto l’inverno e la primavera a rimetterci in forma in vista delle vacanze estive per la famosa “prova costume” e poi bastano 7, 10 o 15 giorni di ferie per tornare come prima, o anche peggio!

Certo, nel mio caso è perché in vacanza non faccio altro che poltrire sotto il sole, mangiare, bere e dormire. 😀

In ogni caso, con questo post di metà settembre chiudiamo definitivamente il capitolo estate e dal prossimo prometto che affronteremo argomenti più autunnali-invernali, insomma Fall-Winter 2015-2016.

Un bacio, ragazze!

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>