Uomini che non parlano

C’è poco da fare: uomini e donne sono diversi. Lo sono anche nel parlare: gli uomini sono generalmente taciturni o parlano poco, le donne al contrario sono un vulcano di parole in eruzione, tant’è che vengono sempre prese in giro e definite “chiacchierone” o “pettegole”.

Io, invece, amo definirci “comunicative”. A noi, infatti, piace comunicare tutto quello che vediamo, sentiamo, facciamo, pensiamo, crediamo, insomma abbiamo tanto da dire! Mi ricordo un’intervista a una neuropsichiatra americana, pubblicata molti anni fa su una rivista femminile, che diceva che le donne usano in media 20mila parole al giorno, mentre gli uomini ne usano solo 7mila.

Se facciamo caso alla comunicazione tra un gruppo di maschi e uno di femmine, sicuramente anche noi notiamo che nel primo ci si limita a qualche battuta, risata e monosillabo, nel secondo invece c’è una vera e propria conversazione, un confronto aperto, che spazia da un argomento all’altro senza interruzione, dalle “cose serie” al gossip.

Anche nelle coppie sembra andare così. Lui ha poco da dire, lei vorrebbe sempre parlare e, mentre lui da definisce “logorroica”, lei si lamenta della mancanza di dialogo e impara nel tempo a interpretare e capire il proprio compagno anche attraverso i suoi silenzi.

Sempre nell’intervista alla neuropsichiatra americana, infatti, si diceva anche che la donna capisce subito dall’espressione del viso di lui se c’è qualcosa che non va, mentre l’uomo se ne accorge solo quando lei piange! :O

Io e il mio fidanzato siamo un esempio lampante di questa differenza uomo/donna, potete vederlo nella vignetta di questa settimana. 😀 Ogni sera, a cena, mentre gli racconto la mia giornata, non solo non interagisce ma addirittura a volte non mi ascolta nemmeno!

Invece anche lui dovrebbe ascoltare un consiglio che un giorno abbiamo letto su una rivista mensile: “A tavola con una donna, bocca chiusa e orecchie aperte!”. 😀

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>